Logo LNP OWW Orizzontale Black

La Ble Decò Juvecaserta conferma il pronostico: superato Pescara (92-76)

La Ble Decò Juvecaserta interrompe la striscia negativa e torna al successo superando al PalaPiccolo il Basket Pescara con il risultato di 92 – 76. Priva di Diego Lucas, colpito da un attacco influenzale alla vigilia dell’incontro, e con un Visentin che aveva saltato parte della preparazione settimanale per la stessa sindrome, i bianconeri non hanno trovato eccessive difficoltà nell’imporre il loro maggior tasso tecnico alla giovane squadra abruzzese, che comunque non si è mai data per vinta variando le sue difese e producendo anche buone giocate in attacco. La differenza, comunque, si è vista sia sul piano tecnico che fisico.
Ai cinque punti iniziali di Perella e Del sole la squadra di casa risponde con altrettante realizzazioni messe a segno da Sperduto e Cioppa. Ancora un 5-0 per gli ospiti prima di un 7-2 che consente ai bianconeri di raggiungere la parità sul 12-12 e, poi, il sorpasso con il canestro di Romano che definisce il punteggio del primo periodo di gioco (14-12).
Un perentorio 8-1 ad inizio del secondo quarto indirizza la partita decisamente verso i padroni di casa, che mantengono un vantaggio costante di 8-9 lunghezze prima di produrre un altro deciso strappo grazie ad una difesa più attenta e ad una migliore circolazione di palla. Il divario, ovviamente, si amplia ed all’intervallo lungo sono 16 le lunghezze di vantaggio della Ble Decò (45-29).
Al rientro in campo non muta l’atteggiamento della Ble Decò che, nonostante qualche errore di troppo dalla distanza, amplia ulteriormente il divario così che due liberi di Sperduto portano il punteggio sul +23 (63-40) a metà del terzo periodo di gioco. Dalla lunetta è Sergio a realizzare il libero del massimo vantaggio (70-42) a poco più di 2’ dal suono della terza sirena. Il passaggio alle difesa a zona consente al Pescara di recuperare qualche punto, ma al 30’ sono comunque 19 i punti di vantaggio della formazione locale (72-53).
Con queste premesse evidentemente l’ultimo periodo diventa un lungo garbage time con i padroni di casa sempre in controllo della partita (+26 sul 81-55) e con coach Luise che manda in campo anche i più giovani componenti della sua panchina. C’è il tempo per festeggiare il compleanno di Mathias Drigo (22 punti per lui con 4/7 da 2, 4/7 da 3 e 2/2 ai liberi oltre a 5 rimbalzi e 3 assist) e chiudere la contesa sul 92-76.

Ble Decò Juvecaserta – Pescara Bk 2.0 92-76
(14-12, 45-29, 72-53)

Ble Decò Juvecaserta: Drigo 22 (4/7, 4/7), Mastroianni 15 (4/7, 2/2), Sperduto 11 (0/3, 2/6), Mei 10 (1/1, 2/6), Romano 10 (5/10, 0/1), Sergio 8 (1/5, 0/3), Cioppa 7 (1/8, 1/2), Cortese 5 (2/2, 0/0), Visentin 4 (2/3, 0/0), Miraglia 0 (0/0, 0/1), Pani, Pagano ne. Allenatore: Luise
Pescara Bk 2.0: Capitanelli 20 (5/8, 2/3), Maralossou 17 (7/13, 0/3), Del sole 14 (4/8, 1/4), Fasciocco 11 (1/2, 3/7), Del prete 8 (2/2, 1/1), Masciopinto 4 (2/2, 0/2), Perella 2 (0/1, 0/1), Seye 0 (0/0, 0/0), Kadijvidi Boussoukna 0 (0/0, 0/0), Paliciuc ne, Pucci ne. Allenatore: Cova
Arbitri: Foschini di Russi (RA) e Bettini di Faenza (RA)
Ble Decò: tiri liberi: 19/24 – Rimbalzi: 41 15 + 26 (Romano 7) – Assist: 21 (Mastroianni, Romano 5)
Pescara: tiri liberi: 13/14 – Rimbalzi: 29 3 + 26 (Capitanelli, Perella 7) – Assist: 17 (Del sole 6)

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner