Logo LNP OWW Orizzontale Black

La Ble Decò si conferma in gara2

La Ble Decò Juvecaserta non fallisce l’appuntamento con la vittoria in gara2 dei playoff per l’ammissione alla serie B nazionale del prossimo anno. Decisamente diversa la Teramo a spicchi scesa in campo al palaPiccolo rispetto a gara1, ma questo non ha impedito ai padroni di casa di guidare quasi ininterrottamente per tutta la durata della partita, anche se non ha mai potuto ritenere acquisito il risultato finale.
Che fosse un incontro diverso rispetto a gara1 lo si è visto sin dalle prime battute quando la formazione abruzzese ha sempre mantenuto il contatto con i padroni di casa, passati per la prima volta in vantaggio sul 9-7 con Sperduto dopo 3’57”. Un Perin particolarmente ispirato ha realizzato 5 punti consecutivi ed ha consentito il sorpasso alla squadra teramana (10-12), ma è stato un vantaggio che è durato poco perché Caserta ha reagito con un controbreak di 10-2 con un Mei quanto mai preciso dalla lunga distanza. Alla prima sirena i padroni di casa hanno chiuso in vantaggio per 25-19.
L’avvio della seconda frazione è stato tutto di marca teramana con un parziale di 6-0 firmato da Cianci e Perin che hanno riportato la gara in perfetta parità. Teramo ha profittato di alcuni errori offensivi dei padroni di casa per riportarsi in vantaggio (27-29) prima del controsorpasso firmato Drigo-Sperduto (30-29). Lucas e Cortese hanno ampliato il divario e mantenuto costante il comando della gara grazie anche alle realizzazioni di Sperduto e Lucas. Alla sirena la Ble Decò ha chiuso sfiorando la doppia cifra di vantaggio (47-38).
È stato Visentin con canestro e fallo a dare la doppia cifra di vantaggio ai padroni di casa (50-40) nella terza frazione di gara. Ndoja e Sperduto hanno colpito dalla distanza e coach Gabrielli è stato costretto a fermare il gioco trovandosi sotto di 16 lunghezze (64-48). Teramo ancora una volta ha reagito bene con Sacchi, Cianci ed il solito Perin ed ha sfruttato gli errori in attacco dei bianconeri per dimezzare il divario e chiudere la terza frazione con due soli possessi da recuperare (67-61).
Nell’ultima frazione di gara, dopo poco più di 3 minuti la partita è stata completamente riaperta da Calbini che ha realizzato il -2 (69-67). Drigo ha trasformato un assist di Mei ed è stato ancora Calbini a riportare la sua squadra ad un solo possesso di distacco (71-69). Ndoja, Drigo e Lucas hanno riportato Caserta sul +9 ed a quel punto la partita è finita saldamente nelle mani dei padroni di casa, che hanno vanificato anche il fallo sistematico degli abruzzesi grazie alla precisione dalla lunetta di Drigo, Lucas e Mei.

Ble Decò Juvecaserta – Teramo a Spicchi 2K20 91-82
(25-19, 47-38, 67-61)

Ble Decò Juvecaserta: Lucas 19 (6/10, 1/3), Ndoja 15 (2/5, 2/3), Drigo 13 (3/4, 1/6), Romano 12 (2/3, 2/2), Mei 12 (0/0, 2/4), Sperduto 9 (3/6, 1/4), Visentin 5 (2/3, 0/0), Mastroianni 4 (2/4, 0/2), Cortese 2 (1/1, 0/0), Cioppa, Pisapia ne, D’aiello ne. Allenatore: Luise
Teramo a Spicchi 2K20: Perin 31 (7/10, 3/11), Calbini 14 (5/9, 1/4), Casoni 10 (2/3, 2/4), Sacchi 10 (0/0, 3/4), Guastamacchia 6 (1/1, 1/3), Cianci 6 (3/5, 0/1), Galipò 3 (1/4, 0/2), Melchiorri 2 (1/1, 0/4), Di Donato, Di Febo. Allenatore: Gabrielli
Arbitri: Colombo di Cantù (CO) e Marenna di Gorla Minore (VA)
Caserta: tiri liberi: 22/28 – Rimbalzi: 33 8 + 25 (Ndoja, Drigo 7) – Assist: 20 (Sperduto 6)
Teramo: tiri liberi: 12/15 – Rimbalzi: 23 5 + 18 (Galipò 6) – Assist: 19 (Galipò 8)

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner