Logo LNP OWW Orizzontale Black

Chiusa la 1. settimana dello Juvecaserta Summer camp

Con la consegna degli attestati di presenza a tutti i partecipanti, si è chiusa la prima settimana dello Juvecaserta Summer Camp, con un bilancio sicuramente positivo sotto ogni aspetto. La manifestazione, giunta alla sua seconda edizione, da quest’anno gode anche della collaborazione del Campus Liceo Manzoni – grazie alla partnership con la preside dell’istituto Adele Vairo – che con strutture interne ed esterne ha dato la possibilità ai giovanissimi di avere un ambiente sano, colorato e ben attrezzato per poter vivere una vera esperienza cestistica a 360 gradi.

Sotto l’attenta supervisione dello staff tecnico della Ble Decò Juvecaserta 2021, diretto da Nando Gentile, a tutti i ragazzi che hanno partecipato al camp è stata data la possibilità di vivere lo sport ma anche e soprattutto di divertirsi e farlo in amicizia, in maniera sana e genuina. La partecipazione di alcuni atleti, come Raffaele Romano e Giovanni Pagano, sempre al fianco dei ragazzi, sempre pronti a mostrare gesti tecnici più o meno impegnativi, rappresenta non solo per questi giovani atleti un esempio di come si sta sul campo, ma anche e soprattutto di come si vive lo sport come stile di vita. La loro dimostrazione è un modello che guarda al futuro e al modo in cui costruire, allenamento dopo allenamento, le proprie competenze e abilità.

La capacità di riprovare dopo un errore, di allenarsi al meglio e superare i propri limiti sono lezioni che servono su un campo di gioco, indubbiamente, ma che sono lo specchio della vita quotidiana in cui questi giovanissimi sono chiamati sempre a nuove sfide e nuove frontiere. Sono questi, quindi, i valori che devono essere portati a casa dopo una settimana breve ma intensissima; sono questi i primi passi per far sì che quello che può essere solo un passatempo diventi, perché no, una passione vera e sincera: magari non tutti saranno campioni, ma potranno essere coloro che sosterranno i compagni, finanche dalla tribuna, che potranno apprezzare le partite di domani. È da questi contesti ed iniziative che possono nascere amicizie che vanno oltre un rettangolo di gioco, unite da quel filo rosso che è la passione per la maglia bianconera col logo Juvecaserta sul cuore.

Sicuramente da questa prima settimana anche tutti i coach intervenuti, da Ciro Dell’Imperio, responsabile tecnico del settore giovanile, a Lidia Tomasiello, responsabile area minibasket, agli altri tra cui Fabio Mezzullo, Mario Simeoli,  Giuseppe Coppola, Yulia Sudyn, Giovanni Pani e Gerardo Chianese, potranno trarre conclusioni anche al di là dell’aspetto contenutistico. L’allargamento della fetta di giovani interessati alla pallacanestro è un dato evidente nella città all’ombra della Reggia e poter vedere da vicino come i giovani atleti si approcciano a questo sport è un dato importante anche per innalzare il livello tecnico.

Sul punto, sintetizza per tutti coach Sergio Luise: “La settimana di camp che va a concludersi ci lascia tanti spunti e tante sensazioni positive. Gli oltre 60 ragazzi della prima settimana e gli altrettanti che verranno nella prossima ogni giorno, anzi, ogni mattina, dalle nove all’una, sono stati protagonisti di un’esperienza che alla parte ludica della pallacanestro, dello stare insieme e dei giochi proposti, ha affiancato la parte tecnica con un lavoro più specifico sui fondamentali. Abbiamo diversificato le attività per fascia d’età, andando incontro alle esigenze di ognuna delle categorie presenti, facendo in modo che ognuno avesse il suo spazio e le sue sfide. Il gruppo di ragazzi era abbastanza variegato: alcuni non avevano mai giocato ma erano appassionati di pallacanestro e per il grande entusiasmo che la Juvecaserta sembra aver riportato in città sono stati felici di partecipare a questo camp; altri invece erano ragazzi che già conoscevamo dal nostro settore giovanile, che si sono iscritti per affinare anche e non solo le proprie capacità tecniche. Il comune denominatore che però ha accomunato tutti coloro che sono intervenuti è stata la passione e la voglia di stare su un campo da basket, di condividere questa emozione con gli amici. La presenza di giocatori ha permesso loro di vedere da vicino, quegli atleti che magari vedono la domenica, da lontano, dalla tribuna. Questi, oltre che dimostratori, hanno anche saputo intrattenere i ragazzi con gare di schiacciate e di tiri da metà campo, proprio perché lo spirito è stato quello di accompagnare e concludere l’anno sportivo in modo rilassato, mostrando a questi giovani come altri loro coetanei hanno saputo realizzare il proprio sogno e diventare campioni. Si è visto come ci sia unione tra prima squadra, settore giovanile e minibasket, un’unica grande famiglia. Gli obiettivi prefissati sono stati raggiunti e penso che anche nelle prossime settimane saremo in grado di proseguire su questa strada. Vedere il sorriso di questi giovanissimi, dai più piccoli ai più grandi, alla fine di ogni giornata, ci ha dato il giusto feedback di quello che è stato il nostro lavoro durante il camp e sul fatto che c’è una grande passione, una gran voglia di giocare a pallacanestro a Caserta, una fortuna che non dobbiamo disperdere e che anzi dobbiamo far sì che debba essere alimentata con altre manifestazioni come questa”.  

Finita la prima settimana, sotto con la prossima, quando dal 10 al 14 luglio, sempre presso il Campus Manzoni di Caserta, sito in via Alcide De Gasperi, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 inizierà il Camp #2, per il quale restano ancora aperte le iscrizioni, così come per la terza settimana di attività (dal 17 al 21 luglio). Per chi avesse interesse a partecipare, ricordando che il camp è riservato a tutti coloro che sono nati tra il 2005 e il 2018, è possibile consultare la scheda di iscrizione reperibile sul sito www.juvecaserta2021.it e corredarla del certificato medico di idoneità all’attività sportiva, manifestando il proprio consenso al trattamento dei dati personali. In alternativa la domanda di iscrizione può essere ritirata e consegnata presso gli uffici del club ubicati presso il PalaPiccolo di Viale Medaglie d’Oro. Per ulteriori informazioni è inoltre possibile contattare i seguenti recapiti: 3337717732 (Valerio Tranfa), 3332485338 (Franco Spacciante), 3385602195 (Gianfranco Natale)

A tutti partecipanti sarà consegnato il kit comprendente cappellino, maglietta e pantaloncino.

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner