Logo LNP OWW Orizzontale Black

Paperdi ancora bloccata: ne profitta Crema

Non si sblocca la Paperdi Caserta, che deve arrendersi anche al cospetto della Logiman Pallacanestro Crema per 58-65. Dopo essere finita sotto di quattordici lunghezze, la squadra di Ciro Dell’Imperio è riuscita a tornare sotto, mancando però l’affondo decisivo.

Primo quarto combattuto da entrambe le parti, con le due squadre che si scambiano costantemente il pallino del gioco. Hadzic è molto reattivo sotto le plance, ma i bianconeri soffrono tanto Tsetserokou, che in pitturato sfrutta i propri movimenti in post: la seconda tripla di Butorac permette alla Juve di arrivare al primo stop sul 24-23.

Nel secondo quarto Caserta non trova più il bandolo della matassa in attacco e Crema ne approfitta: arriva un break pesante di 15-0 in quasi sei minuti che permette agli ospiti di andare avanti sul 27-40. Hadzic e Butorac provano a dare una scossa, ma i canestri di Stepanovic e Ianuale mandano tutti all’intervallo sul 34-45.

Il terzo quarto è pieno di palle perse da una parte e dall’altra: sono solo due i punti segnati da entrambe le squadre in sette giri d’orologio. Il gioco da tre punti di Tstetsserokou permette a Crema di toccare il massimo vantaggio sul +14, ma la tripla di Lucas e il gioco da tre punti di Butorac fanno sì che la Paperdi, che perde anche Mastroianni per infortunio, chiuda al 30′ sotto di 10 lunghezze (42-52).

Caserta ha ritrovato certezze e con un parziale di 7-0 in avvio di ultimo quarto torna ad un possesso di margine, ma Crema è attenta, sfruttando i centimetri di Tsetserokou e l’abilità dei suoi esterni di lucrare tiri liberi. La Juve si riporta fino al -4 grazie a un libero di Mehmedoviq (55-59), ma fallisce per due volte, con Butorac e Alibegovic, l’opportunità di tornare a un possesso di margine. A chiudere la contesa sono i liberi di Oboe e Ziviani.

«Abbiamo fatto le cose che volevamo per quasi tutta la partita – afferma Ciro Dell’Imperio al termine della partita – ma è mancata ancora una volta un po’ di continuità nei momenti più caldi del match. Non siamo riusciti a tenere alta la concentrazione per poter aspirare alla vittoria».

Paperdi Caserta-Logiman Pallacanestro Crema 58-65 (24-23, 34-45, 42-52)

Caserta: Butorac 16 (3/6, 3/5), Hadzic 10 (4/7, 0/2), Mehmedoviq 9 (2/4, 1/1), Alibegovic 7 (2/7, 0/2), Sergio 6 (2/4, 0/1) Paci 5 (2/6, 0/0), Lucas 3 (0/1, 1/3), Mastroianni 2 (1/4, 0/2), Mei (0/0, 0/1), Pagano (0/1, 0/0), Pani NE, Ferraro NE. All. Dell’Imperio

Crema: Tsetserokou 17 (6/9, 0/0), Oboe 15 (2/5, 1/7), Stepanovic 8 (4/9, 0/5), Ianuale 7 (2/6, 1/2), Nicoli 7 (2/3, 0/4), Ziviani 7 (2/3, 0/2), Carta 4 (1/3, 0/0), Ballati (0/0, 0/0), Graziani NE, Cabrioli NE. All Baldiraghi.

Arbitri: Galluzzo di Brindisi e Grieco di Matera

Caserta: tiri liberi 11/17, rimbalzi 37 6+31 (Alibegovic e Butorac 7), assist 11 (Alibegovic 4)
Crema: tiri liberi 21/24, rimbalzi 42 8+34 (Tsetserokou 11), assist 5 (Oboe 3)

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner